News

Redskins - Senago 2-9 13-1

sabato 22 settembre 2018

Come in semifinale con gli A's Bologna, Imola cede la terza partita ad un indomito Senago che sfodera un grande Bryan Sheldon – il papà David ha vinto scudetti a Rimini, Bologna e San Marino prima di allenare Bollate – che effettua una partita completa (W; ip 9; r 2; er 2; h 8; bb 1; so 6) e che dovrebbe essere tenuto in considerazione come lanciatore italiano dal ct della nazionale “Gibo” Gerali. Imola in vantaggio di due al 6° inning ma subito superata nelle riprese successive con Guadagnino a 5/5, doppi di Realini, Suardi e Franco oltre a Betti (3/4) tra cui un homer da due punti. Un dirigente lombardo non nasconde la soddisfazione: "Mi sarebbe scocciato perdere tre a zero...". Domenica mattina la musica cambia con Salas (W; ip 5.2; h 6 r1; er 1; bb 1; so 6) ed Sosa (S; ip 3.1; so 4) e le mazze imolesi che ritrovano il consueto smalto: D'Amico 4/5, Aleman 3/3; Coroli 2/3, Focchi 2/3 con un fuoricampo da tre punti al 7° quando Imola ha preso il largo, oltre alla valida di Tanesini. Adesso toccherà alla Fibs decidere se i Redskins, che hanno acquisito il diritto sul campo come l'anno scorso con la conquista dello scudetto di serie A, possono partecipare al massimo campionato pur non avendo il campo illuminato. Con le cattive  acque che ci sono, Padova out, Sesto Fiorentino e Nettuno City in forse, pensiamo che la cosa migliore sarebbe rivedere le regole per mettere insieme un campionato di vertice decente. Qualche ripescaggio mirato, due fasi in cui nella prima viene ridotto il numero di stranieri, gironi composti per vicinorietà ecc. Quando va male, meglio fare un passo indietro per farne due avanti, quando e se si creeranno condizioni migliori. Intanto aumentano le squadre emiliano-romagnole ad avere diritto all'A1, ben sette su...? perché oltre ai Redskins sono passate anche la corazzata Castenaso e Godo che riconquista sul campo la serie maggiore. Benvenuta anche alla matricola terribile Redipuglia, in due anni dalla B all'A1, che conferma la vitalità del baseball giuliano.




Baseball giovanile: campionato under 12

domenica 16 settembre 2018
Si ferma sul campo baseball di Staranzano (Gorizia) la sorprendente cavalcata dei piccoli indiani della
Redskins Tozzona baseball Imola arrivati agli ottavi di finale del campionato nazionale Under 12.
Due sconfitte prima con Staranzano 14 - 7 poi con SanMarino 8 - 0, due ottime squadre più complete e che schierano anche atleti della nazionale italiana.
Sono concordi i tecnici della Tozzona baseball Azcuy Pedro, Giampaolo Baldisserri e Guccini Wiliam nel valutare una vera impresa quella compiuta dagli atleti imolesi a dimostrazione di una grande lavoro ed impegno nel settore giovanile.
Soddisfazione anche per la Società, mai nessuna squadra della categoria è arrivata così in alto;
un ringraziamento quindi oltre che allo staff tecnico, ai dirigenti, ai genitori per la preziosa collaborazione e a questi generosi atleti:
BALDISSERRI  RICCARDO
BURGAGNI       MICHELE
GALLI                JACOPO
LEPORE            ALESSANDRO
LIGGI                 FILIPPO
MONTRONI       GREGORIO
NANNI               ILARIA
SOGLIA             ANDREA
SOLANI             ALEX
SPIGA               LEONARDO
SALVATORI       DIEGO
VILLAGOMEZ   EMMANUELE



Senago - Redskins Imola 1-3 2-3

domenica 16 settembre 2018

Vittorie sudate per i Redskins a Senago contro una squadra che ha dimostrato molto di più in questa finale che nel corso della regular season. Sabato pomeriggio bello scontro sul monte tra Luca Di Raffaele (W; ip 7.1; h 2; r 1; er 1; bb 3; so 11) e Bryan Sheldon, figlio d'arte. Anche i rilievi Luca Freddi (S; ip 1.2; h 1; so 3) e Davide Monticelli non hanno demeritato e la differenza l'ha fatta l'homer da due punti di Andrea D'Amico al 3° inning, il 2/4 di Velazquez e i singoli di Gnudi, Cortini e Rumenos che hanno fruttato un altro punto. Più sofferta la vittoria in gara 2 con Marino Salas (ip 5.2; h 4; r 1; er 1; bb 2; so 9) che subisce la prima  valida al 4° inning, ma anche sul monte di Senago, Grassi si fa rispettare. L'attacco imolese è un po' anemico ed al 6° non sfrutta una situazione favorevole con valida di Lori Di Raffaele, doppio di D'Amico e gran taglio del prima base lombardo Pistocchi nel guanto del catcher che elimina il corridore imolese a casa base, con qualche dubbio. Senago passa in vantaggio nello stesso inning con una base ball, due valide e l'unico errore della difesa imolese. Sosa (W; ip 3.1; h 2; r 1; er 1; bb 1; hp 1; so 5) rileva e chiude con un K. I Redskins reagiscono al 7° con valida di Tanesini, sacrificio di Gnudi, base intenzionale a Rumenos e doppio di Velazquez che porta a casa due punti. Non è finita, perché nella parte bassa della ripresa due valide e un colpito fanno segnare un punto al Senago, poi Sosa  chiude l'inning con tre strike out. All'8° il punto imolese decisivo : valida di Focchi, base a Tanesini, ancora intenzionale a Rumenos, errore, sacrificio di Coroli e Focchi è a casa. E' una mazzata per Senago, Sosa fa lavorare la difesa, chiude con uno strike out e partecipa a due eliminazioni in prima base.

Ora ai Redskins basta una vittoria nelle partite che si disputeranno alla Tozzona sabato e domenica prossimi per entrare nell'elite del baseball nazionale.

A questo proposito, voci insistenti danno per sicure alcune defezioni in serie A1, come Padova e Nettuno City, con altre squadre in difficoltà. Sarà interessante vedere come la Fibs risolverà i tanti problemi che si presenteranno per il campiopnato 2019, al quale, stando ai risultati, potrebbero partecipare sette formazioni dell'Emilia-Romagna.ù

Risultati delle finali : Grizzly Torino-Castenaso 5-14 0-8; Godo-Macerata 5-3 7-5; Redipuglia-Bollate 3-1 2-1 (10°); Senago-Redskins 1-3 2-3.




REDSKINS Imola-ATHLETIC'S Bologna 4-9 4-2

domenica 9 settembre 2018

Dopo essersi complicati la vita nella terza partita, perdendo all'11° inning i Redskins raggiungono la finale con Senago battendo un'indomita squadra che tiene il fiato sul collo fino all'ultimo. Sabato pomeriggio dopo un alternarsi nel punteggio che all'8° ha visto le squadre in parità 4-4, il calo agli extrainning di Luca Di Raffaele (L; ip 5.2 h 6; r 6; er 5; bb 4; so 10; wp 3)  ha rimesso in corsa i felsinei. Peccato, perché Luca era stato l'artefice di una bella vittoria la settimana prima.

Domenica mattina, nel quarto incontro, i Redskins aprono il gas al 2° inning con sei valide quasi in fila ed entrano quattro punti che saranno difesi fino alla fine da Marino Salas (W; ip 6; h 7; r 1; er 1; so 8) e da Kevin Sosa( S; ip 2; h 2 r 1; bb 1; so 1), autore anche di un bel double play con Velazquez . Bel  tentativo di recupero degli A's Bologna guidati da Carra (3/4) Maggi (2/4) Baccelli (2/4) Del Priore e Cavallari con singoli, che hanno impattato le valide degli imolesi, con una difesa a zero errori e con Giorgi ripresosi e un buon Garagnani in rilievo. Da parte loro i Redskins hanno avuto un line up più equilibrato con Tanesini a 2/3 con un doppio e singoli di Velazquez, D'Amico, Aleman, Gnudi, Cortini, Coroli e Poli, autore anche di una bella presa su assistenza del terza base.

Ora i Redskins  giocheranno la finale contro il Senago che ha sconfitto Nettuno 2 nella quarta partita. Sabato15 e domenica 16 le prime due partite in Lombardia, la settimana dopo a Imola. Nella regular season i lombardi erano giunti  secondi nel girone A con 15 vittorie e 17 sconfitte. Gli altri incontri delle finali per i quattro posti che danno diritto alla A1 nel 2019 vedranno opposte Bollate a Redipuglia,  Macerata con Godo e Castenso contro i sorprendenti Grizzly Torino.




Redskins - Godo 1-6 8-0

domenica 5 agosto 2018

A Godo occorrevano due vittorie contro la capolista per scavalcare, per il miglior Team Quality Balance complessivo, il Collecchio al secondo posto. Nella prima partita Matteo Galeotti  ha ben controllato i battitori imolesi, che alla fine hanno colpito il doppio delle valide degli avversari (12-6 con Gnudi 3/4, Velazquez, Tanesini e Luis Sosa 2/4, doppio di Rumenos e singoli di D'Amico e Aleman) ma sul risultato finale hanno pesato due errori difensivi e i doppi di M.Meriggi e M.Servidei. Peccato, perché un ottimo Turrini (L; ip 5; r 3; er 2; h 3bb 3; hp 1; k 7) ha tenuto a galla la propria squadra. Brutto infortunio per capitan Cortini che si è “sprizzato” una pallina in faccia, con rottura del setto nasale. Al pomeriggio Salas W; ip 5; h 2; bb 3; k 8) e Kevin Sosa (S; ip 4; h 2; bb 1; k 4) hanno ristabilito le distanze con una shut out che ha confermato le posizioni di classifica. Velazquez, ottimo anche in difesa a 3/5, triplo di Lori Di Raffaele, doppi per Aleman e Tanesini, singoli per D'Amico, Coroli e Poli. Ora vacanza, almeno fino al 26 agosto quando le due squadre si rivedranno per un'amichevole in preparazione dei play off . Gli ultimi risultati, hanno stabilito la griglia degli ottavi di finale  che inizieranno il 1° settembre.

 

Risultati : Redskins-Godo 1-6  8-0.

 

Classifica girone C: Redskins 750 (21-7) ; Collecchio 679 (19-9); Godo 643 (18-10); Modena 571 (16-12); Sala Baganza 429 (12-16).

 

Play Off : Bollate-Nettuno 2; Castenaso-Modena; Redskins-Athletic's Bologna; Macerata-Brescia; NBP Ronchi-Godo; Senago-Jolly Roger Grosseto; Viterbo-Grizzly Torino; Collecchio-Redipuglia.




Primo posto matematico nel girone C della serie A2

lunedì 30 luglio 2018

I Redskins, pur senza giocare in quanto a riposo perché avrebbero dovuto affrontare il ritirato Paternò, hanno la certezza matematica del primo posto nel girone C della serie A2 per la doppia sconfitta di Collecchio a Godo. I parmigiani hanno anche già disputato, perdendole, le due partite della quinta di ritorno contro Sala Baganza in un atipico anticipo. Domenica prossima sul diamante della Tozzona, i Redskins affronteranno Godo in due incontri ininfluenti ma che potranno permetter ai manager di far giocare tutto il roster e dare riposo a qualche atleta.

Incredibile la debacle del Collecchio, che nel girone di ritorno ha perso sette delle otto partite disputate.

Il primo posto significa poter affrontare la quarta del girone B, sicuramente gli Athletic's Bologna - secondi dietro Grosseto nel campionato 2014 - con una trasferta breve e non onerosa come sarebbe stato se avessero dovuto incrociare Redipuglia.

Dopo la quinta giornata di ritorno, che vedrà in campo solo Redskins e Godo, un po' di vacanza per riprendere con le semifinali al meglio delle cinque partite il 1° settembre.

 

Risultati : Godo-Collecchio 6-0  4-3; Sala Baganza-Modena 3-7  7-6. Rip. Redskins.

 

Classifica : Redskins 769 (20-6); Collecchio 679 (19-9); Godo 654 (17-9); Modena 571 (16-12); Sala Baganza 429 (12-16).

 

Prossimo turno : Redskins-Godo; Collecchio-Sala Baganza (già giocate) 2-5  1-2. Rip. Modena.




Modena-Redskins 6-7 (10°) 4-3

domenica 22 luglio 2018

Partite combattute al "Torri" di Modena con prevalenza degli attacchi al pomeriggio e del monte di lancio alla sera. Nella prima partita un ottimo Luca Turrini (ip 5;  h 5; k 8) si fa rispettare ma meno fortunato è Luca Freddi (ip 1.2; r 4; er 1; h 2; bb 2; hp 2; k 2) complice anche un errore della difesa. Imola era avanti di quattro punti al 2° e Modena pareggia al 7° così sul monte sale il terzo Luca, Di Raffaele(W; ip 3.1; r 2; er 1; h 3; bb 2; hp 1; k 7). Redskins ancora avanti al 9° con un gran doppio di D'Amico ma i gialloblù pareggiano nella parte bassa dell'inning. Agli extra il rilievo Singh commette un balk e Focchi (2/4) va in prima per ball. Rumenos con una rimbalzante verso la prima costringe il difensore a pensare solo all'eliminazione in base e Poli segna il punto che sarà vincente perché, dopo un hbp, Di Raffaele effettua tre strike out con l'ultimo particolarmente contestato dal battitore modenese. Nel box imolese Velazquez 2/5, Lorenzo Di Raffaele 2/5, Aleman 1/3, e Luis Sosa 3/5.

Sotto le luci Marino Salas (L; ip 5.2; r 4; er 3; bb 4; k 7) non ha una brutta partenza ma al 2° incassa un doppio da Campazzi (4/7 nelle due partite), concede due basi ball e con un errore difensivo entrano tre punti. Per Modena il partente Calero tiene a freno le mazze imolesi fino al 4° quando subisce una valida  da D'Amico, un doppio di Aleman e uno di Focchi che portano il risultato sul 3-2. Il pareggio al 6° per un hbp e un errore difensivo, ma al 7° Modena allunga di nuovo : dopo due strike out Salas riceve un doppio da Alfinito e un triplo da Tamburrini  (4/7 anche per lui nel doppio incontro) che fanno segnare il quarto punto canarino. Kevin Sosa (ip 2.1; k 3) chiude bene per Imola ma l'attacco non scalfisce l'evergreen Cipriano Ventura che ha rilevato. Poche le valide, cinque Modena e quattro Imola, con la curiosità che al mattino gli errori sono stati 3-1 per Imola vincente e 1-3 per Imola perdente. I Redskins comunque sono in  testa perché nell'anticipo della 5ª di ritorno, giocata a metà settimana, Collecchio ha perso due partite a Sala Baganza. Il girone C è sicuramente il più combattuto ed i Redskins faranno di tutto per mantenere il primo posto che potrebbe significare una semifinale a Bologna contro gli Athletic's piuttosto che in Friuli contro Redipuglia. Un  risparmio non da poco dopo la incredibile vicenda del ritiro del Paternò, con i biglietti aerei già prenotati e non rimborsati.

 

Risultati : Modena-Redskins 6-7(10°)  4-3; Sala Baganza-Godo 7-9  1-14(7°). Riposava Collecchio.

 

Classifica : Redskins 769 (20-6); Collecchio 731 (19-7); Godo 625 (15-9); Modena 577 (15-11); Sala Baganza 423 (11-15).

 

Prossimo turno : Godo-Collecchio; Sala Baganza-Modena; riposano i Redskins.




Redskins - Collecchio 4-2 2-1

domenica 8 luglio 2018

Contrariamente a quanto si pensava Nicolò Clemente è stato presente nel big match del girone C, con un notevole contributo che lo ha visto come lanciatore vincente della prima partita. Collecchio subito avanti e Imola in pari al 2°, con Luca Di Raffaele (ip 6; r 1; er 1; h 5; hp 1; wp 1; bb 4; k 3) e Manuel Santana (L; 1p 6.2; r1; er 0; h 2; hp 1; bb 5; k 7) a controllare i due line up. Fino all'8° la partita è andata avanti sui binari dell'equilibrio con poche valide a testa, mentre Clemente (W; ip 3; r 1; er 0; h 2; bb 3; hp 1; k 6) reduce dal raduno e dalla partita con la nazionale in partenza per Haarlem in Olanda, ha dimostrato un ottimo controllo. Santana è sceso dal monte per Dallaturca (L; r 3; er 2; h 3; bb 2; k 1) che all'8° ha subito valide da Aleman, Gnudi e Focchi, più un errore della difesa, che hanno fatto entrare i tre punti decisivi per la vittoria Redskins. Reazione parmigiana al 9° che ha fruttato solo un punto. Tre gli errori di Collecchio contro due di Imola, sette hit a cinque a favore degli emiliani coi soli Velazquez e Acerbi a battere valido due volte. Anche al pomeriggio, grande partita dominata dai lanciatori. Salas(ip 6; r 1; er 1; h 3; bb 2; k 10) che è un diesel, non ha carburato subito ed ha subito un doppio da Maestri (2/4) che ha fatto entrare un punto. Yepez(ip 7; r 0; h 2; hp 1; k 11) ha macinato subito molti strike out ma anche il dominicano di Imola si è ripreso bene e la partita è  proseguita con tanti zeri nello score. Con tre k Salas ha risolto una situazione con seconda e terza occupate e un out, mentre l'attacco ha sprecato un'occasione con un uomo colto fuori terza base. Nei Redskins è subentrato Kevin Sosa (W; ip 2.2; h 2; k 4) a risolvere un'altra situazione “calda” con due strike out, poi con la difesa ed altre eliminazioni al piatto è arrivato senza danni al 9°. Dall'altra parte anche Gianelli (L; ip 2; r 2; er 1; h 2; k 2) si è fatto rispettare ma al 9° ha subito valido da Velazquez, sacrificio di Lory Di Raffaele, valida di D'Amico e pareggio; hit a sinistra di Aleman e palla in diamante di Gnudi. Ferrarini e Valenti hanno tentato il double play ma Aleman, in maniera del tutto regolare, è scivolato verso la seconda facendosi eliminare ma costringendo il seconda base di Collecchio ad un tiraccio in prima che si è perso verso la recinzione, consentendo a D'Amico di correre a casa per la vittoria. Per il “Team Quality Balance” Collecchio è ancora in testa, ma ora le due squadre hanno lo stesso numero vinte/perse e saranno interessanti gli ultimi due week end per sapere chi affronterà la terza e la quarta del girone B, probabilmente Redipuglia e A's Bologna. Difese ermetiche, un errore Collecchio, zero Imola mentre in attacco 2/4 per Velazquez e altro singolo di Tanesini.

 

Risultati: Modena-Godo 6-11  13-2 (7°); Redskins-Collecchio 4-2  2-1. Rip. Sala Baganza.

 

Classifica: Collecchio e Redskins 792 (19-5); Godo 591 (12-8); Modena 583 (14-10); Sala B. 409 (9-13).

 

Prossimo turno: Sala B.-Godo; Modena-Redskins; Rip. Collecchio.




Sala Baganza - Redskins 5-4 0-2

domenica 24 giugno 2018

In tempi non sospetti avevamo detto che Sala Baganza poteva dare problemi a squadre più titolate. Purtroppo questo si è verificato con i Redskins che non hanno saputo approfittare della sconfitta del Collecchio in casa col Modena, addirittura per manifesta superiorità.

Abbastanza sterili i due attacchi che nelle due partite hanno battuto 17 valide in tutto: cinque e cinque Imola, cinque e due Sala, e la differenza l'hanno fatti i monti di lancio più qualche errore di troppo. Il monte italiano imolese ha avuto qualche difficoltà con Luca Di Raffaele che al 4° ha accusato un vistoso calo, non aiutato dalla difesa, subendo quattro punti di cui solo due ER. Nicolò Clemente si è ben comportato come rilievo ma Sala aveva segnato un punto in più e l'attacco Redskins non è riuscito a ribaltare il risultato nei quattro inning restanti. Ottima la prova del winner parmigiano Marco Tortini ed anche del partente Luca Marzio. Tiratissima la seconda partita che i Redskins hanno portato a casa solo al 9° grazie ad un triplo di Andrea D'Amico ed al punto aggiuntivo di Aleman. Salas (W; ip 8; h 1; bb 2; k 13) e Kevin Sosa (ip 1; h 1; bb 1; k 2) hanno fatto il loro dovere ma anche Cuesta con 17t strike out ha fatto penare le mazze rossoblù. Domenica prossima dedicata ai recuperi, in attesa del big match dell'8 luglio in cui Redskins e Collecchio potrebbero stabilire chi è la “meglio del bigoncio” del Girone C.

 

Risultati : Sala Baganza-Redskins 5-4  0-2; Collecchio-Modena 0-12 (7°)  4-2.

 

Classifica : Collecchio 864 (19-3); Redskins 753 (17-5); Godo 600 (12-8); Modena 591 13-9); Sala Baganza 409 (9-13).

 

Prossimo turno (07-08/ 07) : Redskins-Collecchio; Modena-Godo. Riposa Sala Baganza.




Pesaro - Redskins 1-10 3-10

domenica 17 giugno 2018

Dopo aver compiuto il proprio dovere sul Tirreno la settimana scorsa, i Redskins si sono ripetuti sull'Adriatico contro Pesaro. Un attacco potente con 28 valide tra cui triplo di un Coroli che sorprende anche in attacco e un home run di Aleman, qualche leggerezza difensiva – tre gli errori complessivi – ma soprattutto la volontà di non perdere terreno sul Collecchio per il big match tra due settimane. Nel primo incontro ancora una vittoria per il monte italiano tornato all'antico, con Luca Di Raffaele (W; ip 5; h 3; r 1; er 0; bb 3; so 8) partente, ben coadiuvato da Luca Turrini (ip 3; h 1; so 3) e Nicolò Clemente (ip 2; so 6).  Al punto del vantaggio marchigiano l'attacco rossoblù ha risposto con Velazquez (3/5 con un triplo e due basi rubate), Lorenzo Di Raffaele (3/4), Aleman (1/4), Tanesini con un doppio, Gnudi (2/6) e Jorge Sosa con 3/6 e tre basi rubate. Redskins subito avanti sotto i fari con Kevin Sosa (W; ip 5; h 2; so 7) “abridor” che ha lasciato a Marino Salas (ip 2; h 1; r 1; er 1; so 3) e Luca Freddi (ip 2; h 2; r 2; er 2; so 2) con l'attacco ripetutamente a segno: Velazquez 2/6, Lorenzo Di Raffaele ancora 3/4, D'Amico 3/5 con un doppio, Aleman 3/5 con un HR interno, Gnudi 1/5, Cortini 1/3 e Coroli 2/4 con un triplo. Risveglio pesarese tra il 7° e il 9° per tre punti dell'onore. Domenica prossima riprende la regular season con i Redskins impegnati a Sala Baganza, ma la macchina pare ormai a pieno regime.

 

Risultati : Nettuno2-Sala B. 6-4  2-4; J.R.Grosseto-Collecchio 3-5  0-4; Pesaro-Redskins 1-10  3-10; Godo-Macerata 4-3  7-8; Potenza P.-Modena 5-6  011 (7°).

 

Classifica : Collecchio  900 (18-2); Redskins 800 (16-4); Modena e Godo 600 (12-8); Sala B. 400 (8-12).

 

Prossimo Turno : Sala B.-Redskins; Collecchio-Modena. Riposa Godo.




Redskins - Jolly Roger 6-4 11-2

domenica 10 giugno 2018

Ancora uno sweep per la squadra del presidente Poli e del manager Trombini, che può contare sul mound italiano con una maggiore continuità di rendimento. Al mattino la rotazione dei lanciatori ha visto partire un buon Luca Turrini (ip 4; h 2; bb 2; k 5) con i Redskins in vantaggio 5-0 al al 6° grazie a due tripli di Luis Sosa ed alle valide di Velazquez, Aleman, D'Amico (2/4) e Tanesini. Luca Freddi (ip 2; r 3; er 3; h 4; bb 2; k 1) è salito al 5° ma al 7° ,su un vistoso calo, ha subito tre punti ed un altro è entrato su errore quando Nicolò Clemente (ip 3; r 1; er 0; h 3; bb 2; k 5) ha rilevato. Con un buon controllo il bolognese ha vinto la partita e Imola ha incrementato all'8° sugli errori difensivi di Grosseto. Per il Maremà ha rilevato l'ex Simone Grendene (ip 2; r 1; er 0; h 1; bb 2; k 3) autore di una buona prova. Nella fornace del pomeriggio Marino Salas (W; ip 6;  r 2; er 2; h 6; bb 2; k 11) ha  subìto anche un solo homer da Montanelli e un altro punto per una partenza stentata, ma ben presto ha cominciato a macinare strike out che a fine partita hanno visto la doppia cifra. L'attacco Redskins ha risposto al 3° con valide di Coroli e Velazquez, triplo di D'Amico e singolo di Aleman che hanno stabilito il sorpasso. Un altro punto è arrivato al 6° su errore, poi il partente Santiago ha  lasciato al bolognese Dall'Olio, non in giornata, che ha patito un big inning da sette punti (er 5) che ha  fissato  il punteggio finale. Kevin Sosa(S; ip 3; h 2; k 2) ha condutto in porto un a comoda salvezza mentre il box ha registrato Velazquez a 3/5, Aleman 3/5 con un  triplo, D'Amico (1/4) e Tanesini(1/3) tripli e singoli di Gnudi, Cortini, Vignali e Coroli. Spina nel fianco della difesa imolese, che ha effettuato quattro doppi giochi in giornata con un solo errore, il seconda base maremmano Edoardo Aprili che ha chiuso il doppio incontro a 5/7 con un  doppio. Domenica chiusura dell'intergirone a Pesaro, per tenere il passo di Collecchio.

 

 

 

Risultati : Sala B.-Viterbo 3-9  5-4; Collecchio-Nettuno2  15-5(7°)  8-4; Redskins JR Grosseto 6-4  11-2; Potenza P.- Godo 0-3  1-13(8°); Pesaro-Modena 8-11  5-9.

 

Classifica : Collecchio 889 (16-2); Redskins 778 (14-4); Godo 611 (11-7); Modena 556 (10-8); Sala Baganza 389 (7-11).

 

Prossimo turno : Nettuno2-Sala B.; Grosseto-Collecchio; Pesaro-Redskins; Godo-Macerata; Potenza P.-Modena.




Nettuno due - Redskins 4-8 1-4

domenica 3 giugno 2018

Missione compiuta dei Redskins a Nettuno, che si mantengono a contatto della capolista Collecchio. Sul litorale laziale Nicolò Clemente è stato il partente del primo incontro, sostituito al 3° inning da Luca Di Raffaele che, pur subendo un fuoricampo da due punti dall'esperto Caradonna (un passato nel grande Nettuno, Godo e Rimini) ha condotto vittoriosamente in porto la partita. Sotto 4-1 al 7°, il box rossoblù è stato più incisivo all'8° con un big inning da sei punti. Alla battuta  Velazquez (2/5), Lorenzo Di Raffaele (2/4), Aleman (4/5), Ferini (1/1)  tutti con un doppio e valide di D'Amico (1/4), Rumenos (1/2), Focchi (2/4) e Coroli (1/3).Sei e otto gli strike out dei due lanciatori e solo quattro e due valide subite. Domenica mattina partita più equilibrata ma Salas , vincente con 11 strike out in 6 inning, e Kevin Sosa con una sola valida subita in tre riprese non hanno dato scampo ai laziali, nonostante un altro fuoricampo da un punto del solito Caradonna. Solo cinque le valide, come quelle di Nettuno con D'Amico a 2/4 e singoli di Velazquez, Aleman e Tanesini.

Domenica alla Tozzona arriva lo sconosciuto Jolly Roger Grosseto con l'ex Redskins Grendene e l'ex Castenaso Dall'Olio.

 

Risultati : Macerata-Sala B. 5-2  2-0; Viterbo-Collecchio 3-9  4-7 (10°); Nettuno2-Redskins 4-8  1-4; Godo-Pesaro 8-2  7-2; Modena-JR Grosseto 4-5  3-2 (10°).

 

Classifica : Collecchio 875 (14-2); Redskins 750 (12-4); Godo 563 (9-7); Modena 500 (8-8); Sala B. 375 (6-10).

 

Prossimo turno : Sala B.-Viterbo; Collecchio-Nettuno2; Redskins-Grosseto; Potenza P.-Godo; Pesaro-Modena.




Redskins-Rams Viterbo 8-5 12-2 (7°)

domenica 27 maggio 2018

Qualche difficoltà al mattino, dopo che i Redskins avevano aperto la gara con tre punti al 1° inning e uno al 2° con valide ed errori della difresa degli “arieti”. Partente Clemente (ip 3; h 2; bb 2; k 5) per tre riprese, poi Luca Di Raffaele (ip 2; p 4; er 4; h 5; bb 1) meno efficace del solito che ha subito il pareggio dei laziali per il doppio di Ceppari, le valide di Ochoa, Gentili,Mandolini, Proietti e un triplo di Urquiola.

 

Forse i giovani pitcher imolesi patiscono la sindrome del rilievo, a parti in vertite rispetto all'incontro di Macerata?

 

Turrini (ip 1.1; r 1; er 1; h 1; bb 1; k 1), poco allenato per motivi di lavoro, subisce il sorpasso ma è Freddi (W; ip 2.2; bb 1; hp 1; k 1) a ridare tranquillità alla squadra che al 7° attacco, partendo da un triplo a destra di Velazquez proseguiva a suon di valide per tre punti che ridavano sicurezza, aumentando lo score con una segnatura anche all'inning successivo. Oltre al 2/5 dell'interbase imolese, Aleman e Gnudi 2/3, Luis Sosa 2/4 e singoli di Lorenzo Di Raffaele e D'Amico. Zero errori in difesa. Più semplice dopo pranzo con i Redskins avanti 9-0 al 1° per sette valide – doppi di Velazquez e D'Amico – e tre errori della difesa viterbese. Fiammata Rams al 3° con due punti su Marino Salas (W; ip5; r 2; er 2; h 5; bb 2; k 7) ma Imola ha ribattuto con un punto, propiziato dal doppio di Coroli. Kevin Sosa (ip 2; h 1; k 2) ha controllato agevolmente, poi al 7° sono arrivati i due punti per la chiusura anticipata. Velazquez 2/3 con un doppio, Lorenzo Di Raffaele 2/4, D'amico 2/3 con un doppio e singoli di Aleman, Tanesinmi, Vignali e Cortini. Sabato e domenica trasferta sul Tirreno contro Nettuno 2.

 

Risultati : Sala B.-Potenza P. 10-0 (7°)  7-1; Collecchio-Macerata 7-1  9-0; Redskins-Viterbo 8-5  12-2 (7°); JR Grosseto-Godo 0-3  1-4; Modena-Nettuno 2  1-4  6-8 (10°).

 

Classifica : Collecchio  857 (12-2; Redskins 714 10-4; Modena e Godo 500 (7-7); Sala B. 429 (6-8).

 

Prossimo turno : Macerata-Sala B.; Viterbo-Collecchio; Nettuno 2-Redskins; Godo-Pesaro; Modena-Grosseto.




Macerata - Redskins 5-3 3-13

sabato 19 maggio 2018

I Redskins tornano da Macerata col bicchiere mezzo vuoto, considerato il passo falso di Collecchio nella prima partita a Potenza Picena. Il pareggio sta stretto quando la vittoria nella prima partita sembrava alla portata degli imolesi in vantaggio 3-2 al 6° e con una rotazione che poteva garantire un buon controllo nei tre inning finali. Luca Di Raffaele (ip 6; r 4; er 3; h 5; bb 6; hp 1; k 4) ha tenuto bene il monte e probabilmente non doveva ripartire al 7°. Un cambio nella rotazione, non Freddi ma un Clemente con poco controllo,  ha portato Macerata a segnare tre punti grazie a lanci pazzi, basi gratis e un errore della difesa. Freddi ha chiuso a stalla ormai vuota. Tanesini 2/4 con un  triplo e singoli di Aleman e Gnudi lo scarso bottino del box imolese. Buona la prova del convocato per la nazionale U18 marchigiano, Oscar Tucci (ip 5.1; r 3; er 2; h 3; bb 4; k 3) e vittoria per Cerilio Soleana. La colonia antillana si è fattavalere. Serata diversa con il duo Salas (W; ip 5; r 3; er 3; h 4; bb 7; k 8) e K.Sosa (S; ip 4; h 6; bb 1; k 4) hanno ben controllato la partita, il box ha colpito a dovere con Focchi 4/6 con triplo, Aleman 3/4, Poli 2/3, Gnudi 2/5, Doppio di D'Amico e singoli per Lorenzo Di Raffaele e Tanesini e la difesa è stata impeccabile. Cinque i lanciatori utilizzati da Macerata ma il big inning dei Redskins al 9° hanno tolto ogni speranza di rimonta. All'inizio del 6°, per un malessere, l'arbitro Alessia Cicconi è stata sostituita da Carlo Rinnovatore. Auguri per un pronto recupero.

Risultati : Pesaro-Sala B. 13-3(7°)  0-2; Potenza P.-Collecchio 5-3  4-5; Macerata-Redskins 5-3   3-13; Godo-nettuno 8-1   5-3; Modena-Viterbo 15-5 (8°)  4-3;

Classifica ; Collecchio 833 (10-2); Redskins 667 (8-4); Modena 583 (7-5); Godo 416 (5-7); sala B. 333 (4-8).

Prossimo Turno ; Sala B.-Potenza P. ; Collecchio-Macerata; Redskins-Viterbo; Jolly Rogers Gr.-Godo; Modena-Nettuno2.




Redskins - Potenza Picena 11-1 (7°) 14-3 (7°)

domenica 13 maggio 2018

Buon comportamento dei Redskins contro un avversario a cui non è mancata la grinta. Gli imolesi sono partiti al galoppo ed erano 6-0 già al 2° inning. Le Pantere si affaccianovano a casa base al 5° sul leggero calo di Luca (Lukaz) Freddi (W; ip 5; r 1; er1;h 3; bb 3; bk 1; so 6) che concede due valide e una base ball ma il lanciatore è  statosorretto dalla difesa che non ha commesso errori. Luca (Luky) Turrini (ip 2; h 1; k 2) ha rilevato ottimamente. Reazione Redskins al 7° sul rilievo piceno con i cinque punti necessari a mandare tutti sotto le docce in anticipo. Mazze calde con Lorenzo Di Raffaele 2/4 con un doppio, Andrea D'Amico 2/5 e triplo, Paolo tanesini 2/5 e doppio, poi singoli per Velazquez, Aleman, Gnudi, Focchi e Luis Sosa. Un punto al 1° di Velazquez – triplo e volata di sacrificio per Di Raffele – non ha spaventato Potenza Picena che ha toccato duro il partente Marino Salas (W; ip5; r 2; er 2; h 5; bb 1; k 6) con un doppio di patrizio e un triplo di Marte, portandosi sul 2-1. Solo al 4° Imola sorpassava con la valida di D'Amico, il triplo di Aleman e la volata di Focchi, poi all'inning successivo il giovane e bravo pitcher Luca Belluccini ha  concesso  una valida a Poli, un'intenzionale a Velazquez, ha colpito Di Raffaele ed è stato cambiato. Ancora base a D'Amico e Josè Aleman ha sgombrato la tavola con un homer  al centrodi 120 mt a cui si sono aggiunte la valida di Tanesini, il doppio di Rumenos e ancora una valida di Poli per sette punti a casa. Su Kevin Sosa (ip 2; r 1; er 1; h 4; k 1) è entrato un punto su valide di Gonzalez e Simonetti e un dopio di Sangill, poi ha lavorato la difesa. I Redskins hanno chiuso la partita al 6° attacco a suon di valide che hanno prodotto i quattro punti mancanti alla “manifesta”. Tredici le valide imolesi con Velazquez 2/3 e triplo, Aleman 3/4 con triplo e homer, Rumenos 2/2 con doppio, Poli 2/4 e singoli di D'Amico,Ferini, Tanesini e Vignali. Sabato prossimo insidiosa trasferta a Macerata, capolista del girone D.

 

Risultati 1ª Intergirone : Sala Baganza-JR Grosseto 3-2  2-1; Collecchio-Pesaro 7-3  8-2; Redskins-Potenza Picena 11-1(7°)  14-3 (7°); Viterbo-Godo 2-9  12-1 (7°); Macerata-Modena 5-3  2-1; rip. Nettuno 2.

 

Classifica gione D : Collecchio 900 (9-1); Redskins 700 (7-3); Modena 500 (5-5); Godo e Sala Baganza 300 (3-7).

 

Prossimo turno : Pesaro-Sala Baganza; Potenza Picena-Collecchio; Macerata-Redskins; Godo-Nettuno; Modena-Viterbo;  riposa JR Grosseto.




Partita buttata a Godo dai Redskins 2-11 11-3

domenica 6 maggio 2018

Molto rammarico per la prima partita dei Redskins a Godo, dove hanno battuto più valide (10 contro 3), c'è stata una buona prestazione dei lanciatori con Luca Di Raffaela (L; ip 7; r 2; er 1; h 2; bb 3; hp 2; k 9) e Luca Freddi (ip; 1; h 1) ma un errore e un leggero calo al 3° inning del pitcher hanno sancito il sorpasso dei Goti con due punti, contro l'unico segnato al 1° da Velazquez portato a casa da Aleman. Godo ha saputo gestire l'esiguo vantaggio aiutato da due “piccionate” di Imola che con zero out all'7° ha vanificato ogni tentativo di rimonta. Organizzati dal terza base ravennate, Servidei, due pick off consecutivi hanno eliminato Velazquez e Lorenzo Di Raffaele in terza e secobda base. Comunque la crescita dei due venezuelani è il dato positivo per la squadra: Vicente ha battuto 3/3 con un doppio e 4/6 in totale, Josè ha chiuso la giornata a 5/8 ed ha mostrato buon braccio nel cogliere in rubata Evangelista nella partita della sera. Singoli per Di Raffaele, Tanesini, Cortini, Rumenos e Sosa. Imola subito avanti sotto i fari con un home run di D'Amico da due punti al 1° inning, poi ha aumentato il vantaggio contro i cinque lanciatori schierati da Godo, fino a sfiorare la “manifesta superiorità” al 7°. Marino Salas (W; ip 6; h 3; bb 1; k 10) e Luca Turrini (ip 1; h 1; k 1) hanno lasciato il monte a Niccolò Clemente che con dritte veloci non ha inquadrato la casa base ed ha concesso basi ball, valide e tre punti. Dopo un consulto sul monte, da lanciatore di classe qual'è, ha chiuso la partita con quattro strike out consecutivi. Con la mazza, Lorenzo Di Raffaele ha colpito 4/5 con un doppio, D'Amico 3/5 col fuoricampo, triplo di Ferrini, doppi di Velazquez e Tanesini e singoli per Aleman e Coroli. Domenica prossima alla Tozzona (ore 11 e 15,30) inizia l'intergirone C-D contro un avversario mai incontrato, Potenza Picena.



Risultati : Godo-Redskins 2-1   3-11; Sala Baganza-Collecchio 3-9  0-2     Rip. Modena

Classifica : Collecchio 875 (7-1) ; Redskins  e Modena 625 (5-3); Godo 222 (2-6); Sala Baganza

Prossimo turno Intergirone : Sala Baganza-Jolly Roger Grosseto; Collecchio-Pesaro; Redskins-Potenza Picena; Viterbo-Godo; Macerata-Modena; Rip. Nettuno 2.


Prosegue intanto la striscia vittoriosa (6-0 e testa della classifica) della squadra U12 che ha battuto 17-9 i pari età di Ferrara,. Vittoria per 17-7 della squadra U15 su Sasso Marconi e sconfitta di misura in serie C dei Redskins per 13-16 contro Ozzano al campo della Tozzona.




Redskins-Modena 13-11 5-4 (10°)

domenica 22 aprile 2018

Dopo la parte alta del 2° inning la “manifesta superiorità” nella partita del mattino sembrava la conclusione più ovvia: 7-0 per Modena con Luca Di Raffaele (W;ip 6; r 7; er 7; h 9; bb 2; hp 1; k 6) toccato duro per la disperazione di papà Claudio a bordo campo a controllare la velocità dei lanci. Poi sia il lanciatore che la squadra hanno reagito, il line up ha cominciato a battere segnando punti, fino al big inning da cinque al 6° che ha sancito il sorpasso. I gialloblù hanno sostituito Soto (ip 2.1; r 5; er 4; h 3; bb 4; k 3) con Singh (ip 2.2; r 1; er 1; h 3; bb 2; k 2) che ha contenuto la rimonta imolese ma il successivo rilievo ha dovuto scendere dopo i cinque punti subiti e senza aver effettuato alcuna eliminazione, lasciando il posto alla chiusura di un ottimo D'Angelo. Modena ha riprovato a farsi sotto ma Niccolò Clemente (ip2; r 2; er 2; h i bb 3; k 3) dopo Luca Freddi ha chiuso con uno strike out la pericolosa rimonta, aiutato da un'ottima difesa. Nel box, più produttiva Modena con Murari a 3/5, Frigeri 2/4 e Alfinito 3/4. Per Imola, stoico Paolino Tanesini (3/4 e un doppio) nonostante un duro colpo alla caviglia che al 7° lo ha fatto giungere a casa quasi a “zoppogalletto”. Anche Focchi a 3/4 e singoli di Aleman, Gnudi, Coroli e Luis Sosa.

Sfida tra l'ex IBL (Godo, Padova e Novara) Angel Calero (ip 7; r 1; er 0; H 6; bb 1; k 10) e Marino Salas (ip 5; h 2; bb 2; k 8) ripresosi dopo il passo falso di Collecchio. Imola in vantaggio al 3° con Cortini, aiutato anche da un errore difensivo, poi ci pensa Matteo Friggeri, a ribaltare il risultato : dopo l'ingresso di Kevin Sosa che chiude l'inning con tre strike out, al 7° riempie le basi e il gioiellino di Poviglio aspetta la sua pallina e la spedisce alle spalle dell'esterno centro per un big slam che lascia ammutoliti i tifosi di casa. Rassegnazione, ma anche Imola mostra gli attributi e non molla: Petralia (ip 0.2; r 3; er 0; h 1) parte bene poi Focchi, in prima per scelta difesa, e Aleman su errore rubano in contemporaneo, base gratis anche a Gnudi ed ancora Tanesini (2/2 e un doppio) sparecchia. Pareggio e il cinquantatreenne Cipriano Ventura sale sul monte di Modena. Si va agli extrainning con Sosa, Aleman e Gnudi che confezionano una doppia eliminazione che vale l'ipotetico prezzo del biglietto: basi piene, battuta sul pitcher che passa a casa dove il catcher elimina l'accorrente corridore e spedisce rapidamente in prima base. Attacco Imola, Ventura gioca uno schema tentando prima un pick off in seconda, poi verso la prima che però è sguarnita e Velazquez corre a casa per il punto della vittoria. Per Imola singoli di Velazquez, Aleman, Gnudi, Cortini e Coroli. Contestazioni da entrambe le parti verso l'arbitraggio che al mattino ha espulso il manager imolese Trombini ed al pomeriggio due giocatori di Modena. Domenica prossima Imola riposa anziché recarsi a Paternò, tentando ancora di farsi restituire il già pagato per la trasferta.


Risultati: Godo-Sala Baganza 5-3  2-4; Redskins-Modema 13-11  5-4. Collecchio riposo


Classifica: Collecchio 750 (3-1); Redskins 667 (4-2); Modena 500 (3-3); Godo e Sala Baganza 250 (1-3).


Prossimo turno: Collecchio-Godo; Modena-Sala Baganza; Redskins riposo.




Collecchio - Redskins Imola 3-1 6-2

domenica 15 aprile 2018

La giornata comincia con una sorpresa per la lettura di un comunicato della Fibs: annuncia che il Paternò Red Sox - vincitore dello scudetto di A2 del 2016 - rinuncia la campionato di serie A2. Fortunatamente nella prima partita contro il Godo nessun giocatore romagnolo è stato squalificato altrimenti sarebbe stata una grossa beffa visto che le prime due partite dovranno essere annullate. I commenti malevoli si sono sprecati ma tant'è, il girone C della serie A2 si gioca con cinque squadre, senza nessuna retrocessione. Sul sito del “Corriere Etneo” Federico Rapisarda minimizza scrivendo che la decisione del Paternò dipende dalle troppe spese da sostenere ma sembra strano che sia tutto qua. Paternò aveva chiesto il recupero in serie A1 e prima di intraprendere la serie A2 avrà pur  fatto un bilancio preventivo. Si attendono notizie. Quasi tutte le squadre del girone hanno già speso soldi per prenotare viaggio aereo, pullman e albergo - Collecchio doveva scendere in Sicilia la prossima settimana - e i dirigenti delle squadre stanno telefonando alle agenzie per cercare di recuperare qualcosa.

Venendo al baseball giocato, battuta di arresto per i Redskins contro una bella squadra che è apparsa più rodata. Al vantaggio imolese al 4°, dovuto a ben quattro errori difensivi, i padroni di casa hanno risposto al 6° prendendo il via da un errore e segnando tre punti. Errori decisivi per tutti, tanto che nessun punto è a carico dei pitcher. Vincente Giovanelli (ip 6; h 2; k 3) ma buona prova anche di Luca Di Raffaele (ip 5; h 5; bb 2; k 9) e  Niccolò Clemente (ip 2.2; h 3; bb 2; k 5). Sfortuna per Luca Freddi (L;ip 0.1;  h 1;) che deve sopportare la croce di perdente, avendo messo in base un battitore: colpito alla caviglia da una linea del successivo è riuscito a completare l'eliminazione in prima ma ha poi dovuto abbandonare il mound per il dolore. Poche le valide imolesi e pochi i rimasti in base contro un line up più prolifico dove si sono distinti Lori (2/4) Flisi e Pasotto (2/5).

Sotto i fari Imola batte di più ma non basta. Anche i parmigiani colpiscono Marino Salas (L; ip 4.1; r 4; er 4; h 4; bb 5; hp 1; wp 2; k 8) non al meglio, che lascia a Kevin Sosa (ip 3.2; r 2; er 0; h 4; bb 1; wp 1; k 5) la pedana. Anche Yepez (W; ip 6; r2; er 1; h 6; bb 3; hp 1; k 11) scende anzitempo sostituito da Della Turca che chiude senza danni. Per Collecchio al box bene Mantovani (3/4) mentre tra gli imolesi si distinguono Aleman (3/4), Lorenzo Di Raffaele e Rumenos (2/4) e Gnudi (1/3).

 

Risultati : Collecchio-Redskins 3-1  6-3; Godo-Modena  8-10  2-8.

 

Classifica : Collecchio, Modena 750 (3-1); Redskins 500 (2-2); Sala Baganza 0 (02); Godo 0 (0-4)

 

Prossimo turno : Godo-Sala Baganza ; Redskins-Modena. Riposa Collecchio




Redskins Imola - Sala Baganza 9-3 2-0

lunedì 9 aprile 2018

Partite non esaltanti ma combattute alla Tozzona e i Redskins hanno avuto ragione di un Sala Baganza che quando avrà registrato la difesa darà grattacapi a più di una favorita. La squadra imolese sciorina il nuovo mound italiano con Luca Di Raffaele (W; ip 5.1; r 2; er 1; h 5; bb 2; k 7) che fornisce un'ottima prova, ben rilevato da Luca Freddi (ip 2; h 1; bb 1; k 2) e Niccolò Clemente (ip 1.2; h 1; bb 2; k 3). E' presto per giudicare date le difficoltà per molte squadre di allenarsi convenientemente, ma probabilmente Imola ha risolto in maniera soddisfacente i problemi che derivavano dal primo incontro. Anche il monte parmigiano ha mostrato buone cose con Marco Tortini e dei dodici punti segnati dalle due squadre nella partita solo tre sono a carico dei lanciatori. Ben sei gli errori del Sala, due per Imola. La svolta dell'incontro avviene al 4° con i Redskins avanti 2-1: tre errori nella stessa ripresa permettono ai padroni di casa di segnare quattro punti con una sola valida di Cortini e Imola prende il largo arrotondando ancora al 7° e 8°. Nel box ancora un po' di ruggine, con singoli di Velazquez, schierato dh, Lorenzo Di Raffaele a suo agio nel ruolo di short stop, D'Amico, Gnudi, Cortini, Poli e Vignali. Per Sala Baganza 2/4 di Chiesa e 2/3 di Cuesta.

Al pomeriggio c'era attesa per vedere all'opera Salas (W; ip 6; bb 1; k 10) e Kevin Sosa (ip 2; bb 4; k 4) opposti a Cuesta e la partita si è rivelata molto combattuta. L'attacco emiliano, che nei due incontri ha battuto le stesse valide degli imolesi, ha creato alcune situazioni pericolose dopo il doppio vantaggio Redskins creato da un triplo di Aleman e da un doppio errore sull'eterno Rumenos, ma Salas e Sosa hanno saputo chiudere gli inning senza danni. Bella prova anche di Cuesta che ha tenuto il monte per otto riprese, subendo cinque valide  con tre bb e nove strike out. Per la squadra ospite in attacco 3/5 di Romanini e per i Redskins 2/4 per Lorenzo Di Raffaele, il triplo di Aleman, 2/4 di Gnudi e 1/3 di Poli. Nessun errore difensivo per i rossoblù.

 

Risultati : Godo-Paternò 3-5  6-8 (10°); Redskins-Sala Baganza  9-3  2-0; Modena-Collecchio 4-5  8-7 (12°).

 

Classifica : Paternò, Redskins 1000 (2-0); Modena, Collecchio 500 (1-1); Godo, Sala Baganza 0 (0-2).

 

Prossimo turno : Godo-Modena; Sala Baganza-Paternò; Collecchio Redskins.




Baseball, rivoluzione nel campionato di A2

domenica 4 febbraio 2018

Probabilmente i Redskins resteranno l'ultima squadra ad avere vinto lo scudetto della Serie A Federale di baseball perché la Fibs, nella riunione di Bologna di sabato scorso, ha rivoluzionato i campionati. Ci saranno A1 e A2 e la seconda serie non giocherà per lo scudetto ma per ben quattro promozioni, mentre le ultime di ogni girone retrocederanno in serie B. I gironi diventeranno quattro da sei squadre e Imola giocherà nel girone C con Collecchio, Godo, Modena, Sala Baganza e (ahi, ahi !) Paternò con conseguente maxitrasferta. Dopo il girone d'andata, che partirà il 7-8 aprile, si giocheranno sei partite con le squadre del girone D, cioè Jolly Roger Grosseto, Macerata, Nettuno 2, Pesaro, Potenza Picena e Viterbo anche se non si sa ancora con quale criterio si giocherà in casa o in trasferta. Dopo il girone di ritorno ci sarà la sosta estiva ed eventuali recuperi, poi le prime quattro di ogni girone si affronteranno in semifinali incrociate (la prima di un girone contro la quarta dell'altro, la seconda contro la terza) al meglio delle 5 partite in due week end ma non si conosce quali gironi si incroceranno, se quelli dell'intergirone o di un altro. Le otto vincenti si affronteranno per stabilire le quattro promosse in A1 sempre al meglio di cinque partite in due fine settimana e chi arriverà alla fine concluderà le fatiche il 22-23 settembre. Un po' macchinoso ma, a parte la trasferta siciliana, il girone imolese si può affrontare con poca spesa e nell'intergirone saranno solo tre le trasferte ma non è detto siano tutte lontane. Nella stessa riunione è stato deciso di non disputare la Coppa Italia di categoria perché con l'intergirone aumentano le giornate di gioco e si è stabilito che il lanciatore extracomunitario può lanciare nella seconda partita del week end e nella seconda, quarta e quinta dei play off. Ora molte squadre cercheranno pitcher sudamericani con passaporto spagnolo, oltre a quelli già in possesso di quello italiano e presenti in molte squadre. Per completare l'informazione, il girone A è composto da Bollate, Brescia, Codogno, Grizzly Torino e Cagliari, il girone B da A's Bologna, Castenaso, Bolzano Ronchi dei Legionari, Redipuglia e Verona. Si spera che questo format sia quello definitivo anche alla luce delle difficoltà di una squadra di A1, il Nettuno City, che ha perso quasi tutti i giocatori e non si capisce come potrà affrontare il campionato.



Nino Villa

Arrivi e partenze in casa Redskins

martedì 23 gennaio 2018

Comincia a delinearsi l'ossatura della nuova squadra campione della Serie A Federale 2017 (che da quest'anno tornerà a chiamarsi A2), I Redskins Baseball Imola. La confusione regna sotto il cielo della Fibs ma la situazione non è eccellente: in serie A1 (ex Ibl) dovevano esserci almeno dieci squadre ma ne risultano iscritte solo otto e una di queste, il Nettuno City, naviga in cattivissime acque con pochi giocatori rimasti. In A2 dovrebbero esserci 24 squadre per comporre i tre gironi ma per ora sono solo 22 e la Fiorentina, che l'anno scorso ha fatto spese pazze per salire più in alto, si è autoretrocessa in serie B. La parte del leone nel mercato l'ha fatta Castenaso, scottata dalla sconfitta in casa nella finale dell'anno scorso con i Redskins, che ha ingaggiato il manager più vittorioso della storia bolognese, l'ex Fortitudo ed ex San Marino Marco Nanni. Assieme a lui è arrivato Juan Carlos Infante, italo-venezuelano scudettato a Bologna e l'anno scorso a Rimini. Dalla Fortitudo anche il catcher Marco Sabbatani ed è difficile pensare che la squadra di Bassi, che avrà ancora lo slugger cubano Yosvani Peraza, non aspiri ad un ripescaggio in serie superiore. Altrimenti saranno ancora scintille nel derby della san Vitale tra Redskins e Castenaso. Il presidente imolese Mauro Poli, per sua consuetudine parla solo degli arrivi sicuri, senza una parola sulle altre trattative. Partono alcuni lanciatori, Anselmi a Brescia, Bortolotti al Longbridge, Grendene al Jolly Roger Grosseto e Kevin Sosa trattenuto in Venezuela per motivi famigliari, ma dalla Fortitudo giunge Niccolò Clemente. A 16 anni, da Pianoro firmò un contratto con l'organizzazione dei Boston Red Sox e si trasferì negli States. Tornato a Bologna il ventenne pitcher è stato poco utilizzato lo scorso campionato ed ha scelto Imola per rilanciarsi. Juan Pablo Angrisano non tornerà a difendere il piatto di casa base e dal Longbridge Bologna arriva il giovane Andrea Ferini, classe '98, pronto per una scalata di qualità. Mancheranno anche i fratelli Lentini, Fabio in serie B per recuperare dagli infortuni e Ivan ad allenare le Blue Girl, Gelli rimarrà a Godo e Luca D'Amico a Modena quindi Poli sta ancora guardandosi in giro per chiudere le caselle mancanti senza fretta, per fare le scelte migliori. Il manager Moreno Trombini non ha dubbi:” Il “pres” sta costruendo un'altra buona squadra e anche quest'anno saremo pronti a dargli soddisfazioni”. Si aspetta ancora qualche “botto” importante per difendere lo scudetto che sarà sulle maglie rosse e blù dei Redskins Imola.



Nino Villa

Redskins, chi va, chi viene, chi resta

martedì 23 gennaio 2018

L'inizio degli allenamenti al coperto per i Redskins si è trasformato, per volontà del presidente Mauro Poli che voleva fare il discorsetto beneaugurale, in una cena tra vecchi e qualche qualche nuovo rossoblù. Come sua abitudine il “pres” non ha svelato tutte le sue carte, solo quelle certe per ora, ma si attendono ancora colpi di mercato. Si è sfoltito il monte di lancio con le partenze di Luca Bortolotti (Longbridge Bologna), Davide Anselmi (Cus Brescia?), Simone Grendene (Jolly Rogers Grosseto) che ha preso al volo una richiesta e vuole fare un'esperienza nuova. Ivan Lentini aveva già chiuso e sarà nello staff delle Blue Girl, mentre Kevin Sosa resta in Venezuela per problemi famigliari. Luca D'Amico non ritorna a Imola per motivi di studio, Fabio Lentini vuole rimettersi dagli acciacchi nel Longbridge, Juan Pablo Angrisano ha già fatto tanto ad essere presente per due anni e la signora Mercedes lo vuole a Buenos Aires, mentre Erik Gelli probabilmente rientra a Godo. Della vecchia guardia, a disposizione del manager Moreno Trombini e dei coach Gian Luca Poli, Daniele Natilli, Sandro Spisni e Pedro Azcuy di ritorno da Cuba rimangono Marino Salas, Luca Freddi e Luca Turrini sul monte, Davide Poli, Fedo Cortini, Andrea D'Amico, Luis Sosa, Christian Gnudi, Lorenzo Vignali, Amedeo Focchi, Andrea Coroli, Paolo Tanesini. Dietro al piatto di casa base, per ora, ci sarà il ventenne Andrea Ferini proveniente dal Longbridge, trafila nelle giovanili Fortitudo e pronto per il salto di qualità. Ad allungare il bullpenn italiano da Bologna arriva Niccolò Clemente dopo lo scarso utilizzo nell'IBL. Il ragazzo ha solo vent'anni ed ha già l'esperienza internazionale maturata nell'organizzazione dei Boston Red Sox dove approdò a sedici anni da Pianoro. I Redskins campioni della Serie A Federale sono la squadra ideale per un rilancio, pensando alla strada fatta ad esempio da Bittar, Bassani e Filippo Agretti. Intanto la dirigente Ornella Billi mostra in giro, chiedendo pareri, i progetti di scudetto (“Piccolo, non vogliamo fare pacchianerie...”) che l'anno prossimo fregerà le maglie rosse e blù dei Redskins Imola.



Nino Villa




Google